Posta certificata

Cos'é e come funziona

Posta Certificata Pec: ha valore legale solo se inviata ad un altro indirizzo e-mail di posta certificata.
Ogni email di posta certificata PEC da voi inviata, ad un destinatario email posta certificata PEC, nella stessa vostra casella riceverete due e-mail, la 1° una ricevuta di invio della posta certificata PEC (dal vostro gestore), la 2° una ricevuta di consegna della posta certificata PEC (dal gestore del destinatario), qualora una e-mail venga inviata da indirizzo mail Pec ad uno non Pec, questa sarà interpretata come e-mail tradizionale.

La posta certificata è un sistema attraverso il quale è possibile inviare e mail pec con valore legale equiparato ad una raccomandata con ricevuta di ritorno come stabilito dalla vigente normativa pec (DPR 11 Febbraio 2005 n.68).
La Posta Certificata ha lo stesso valore legale della raccomandata postale con la ricevuta di ritorno con attestazione dell'orario esatto di spedizione, viene garantito il contenuto tramite i protocolli di sicurezza utilizzati, questi fanno si che non siano possibili modifiche al contenuto del messaggio di posta certificata pec e agli eventuali allegati.

Posta Certificata : garantisce in caso di contenzioso, l'opponibilità a terzi del messaggio.
Il termine posta certificata si riferisce al fatto che il gestore del servizio rilascia al mittente una ricevuta che costituisce prova legale dell’avvenuta spedizione del messaggio di posta certificata ed eventuali allegati. Allo stesso modo, il gestore del destinatario invia al mittente la ricevuta di avvenuta consegna, i gestori certificano quindi con le proprie "ricevute" che il messaggio di posta certificata è stato spedito e che il messaggio è stato consegnato.

I gestori inviano avvisi anche in caso di errore in una qualsiasi delle fasi del processo invio e consegna, in modo che non ci siano mai dubbi sullo stato della spedizione di un messaggio.
Le ricevute di invio e ricezione saranno conservate dai gestori per 30 mesi, sarà possibile la riproduzione, con lo stesso valore giuridico, delle ricevute stesse.

Massima compatibilità con tutti i client di posta e dispositivi mobili

posta certificata

POSTA CERTIFICATA : A chi si rivolge

PEC per privati : si rivolge a tutti coloro che hanno l'esigenza di inviare e ricevere messaggi o allegati in modo sicuro, con attestazione di invio e consegna.
Paragonando la Posta Certificata ai tradizionali strumenti quali fax o raccomandate postali è evidente il risparmio che si può ottenere, in termini monetari di praticità e di tempo.
Pec aziende società, studi legali, enti , onlus, associazioni, cooperative, ecc.
Pec ditte individuali professionisti, avvocati, medici, ingegneri, architetti, studi legali, commercialisti, consulenti, ecc.

Esempi di utilizzo POSTA certificata

  • Privati che vogliono evitare spese e code per l'invio delle proprie raccomandate.
  • Aziende che desiderano sostituire la posta cartacea per semplificare i rapporti con clienti e fornitori.
  • Enti pubblici che devono inviare comunicazioni ufficiali verso altri enti oppure verso i cittadini.
  • Inoltro di circolari e direttive
  • Integrazione delle trasmissioni certificate in software gestionali, paghe e stipendi, protocollo, gestori documentali, workflow
  • Invio e ricezione di ordini, contratti, fatture
  • Convocazioni di Consigli, Assemblee, Giunte
  • Gestione di gare di appalto
  • Privati ed aziende che devono inviare documenti alla Pubblica Amministrazione (accertamento tributario, etc.)

Documenti utili

Il DPR 11 febbraio 2005, n. 68 (G.U. 28 aprile 2005, n. 97)
Disciplina le modalità di utilizzo della Posta Elettronica Certificata non solo nei rapporti con la PA, ma anche tra privati cittadini.

L'art. 6 del Decreto Legislativo 7 marzo 2005, n.82 (G.U. 16 maggio 2005, n. 112)
Codice dell' Amministrazione Digitale, Disciplina le modalità di utilizzo della Posta Elettronica Certificata non solo nei rapporti con la PA, ma anche tra privati cittadini.

Il Decreto 2 novembre 2005 G.U. 15 novembre 2005, n. 266)
Regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione, anche temporale, della posta elettronica certificata (Allegato PDF)

Il D.L. 29 novembre 2008, n. 185 (G.U. 29 novembre 2008, n. 280)
conv. in Legge n.2 del 28/01/2009

Rende obbligatorio l'uso della Posta Elettronica Certificata o analogo indirizzo di posta elettronica per le Aziende e per i professionisti iscritti in albi ed elenchi istituiti con legge dello Stato.

Legge n.2 del 28/01/2009 conversione del D.L. 29/11/2008